FANDOM


Arcivescovo di Sassonia e Conte di Paderborn

Aspetto: è un uomo sui quaranta abbondanti, fisicamente in forma, che quando è fuori dal palazzo si presenta vestito con un’armatura di finissimo cuoio, l’accetta di san Bonifacio al fianco e un crocifisso d’argento al collo. E’ sorridente, ma fa in fretta ad assumere un’espressione severa per niente tranquillizzante, se contrariato. 

Bio: Mèdard è l'uomo di Carlo in Sassonia quando il Re è altrove. La sua missione è evangelizzare e sottomettere i riottosi Sassoni, e lo fa con il pugno di ferro.

Gruppo: Paderborn.


5-6 Aprile 790: dopo che Crosmuat è stato ferito nello scontro con i soldati franchi, viene catturato insieme a Oggieri, Fredette e Roul, e interrogato in relazione all'evento. Crosmuat nega di avere avuto parte nella strage, ma i sospetti di Mèdard sono soprattutto avvalorati dalla presenza di libri di magia di Terram nel carretto del magus. Firmus ottiene però la liberazione di tutti quanti, dopo essersi dichiarato proprietario dei libri e conoscente di Flavius Jerbitonis. Vende anche il libro di Terram a Mèdard in cambio di un lasciapassare reale.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.